Il Derby Day costituisce, in ogni paese in cui si disputano corse di cavalli al galoppo, l’appuntamento sportivo più importante di tutta la stagione: una giornata unica che garantisce in assoluto il momento più atteso per spettacoloagonismo e selezione che vede oltre 10000 spettatori.

Il Derby italiano ha oltre 130 anni di vita e l’Ippodromo delle Capannelle è da sempre suo perfetto palcoscenico di svolgimento. L’evento è una delle pietre miliari della primavera capitolina, insieme agli Internazionali di Tennis e al Concorso Ippico di Piazza di Siena. I grandi campioni del turf mondiale hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro della corsa insieme a quello dei più grandi allevatori, proprietari, allenatori e fantini.

Il primo Derby si è corso il 21 aprile 1884 ed è stato vinto da Andreina. Dal 1926, anno d’inaugurazione del nuovo ippodromo, si corre sullo stesso percorso, con la sola interruzione di due anni durante la Seconda Guerra Mondiale. All’inizio si chiamava Derby Reale. Negli anni Trenta venne intitolato Gran Premio del Re e, per un breve periodo, Gran Premio del Re Imperatore. Alla ripresa, nel 1946, venne definitivamente chiamato Derby Italiano.

In Terrazza e nell’ampia area dedicata alle famiglie Chin8Neri accompagnerà questa domenica di sport e di sfide  nel circuito più bello d’Italia.